In News

Vi siete mai chiesti perchè ogni anno, durante il mese di Novembre, sui social pullulano foto di baffi? Ve lo spieghiamo noi!

L’icona dei baffi – soprattutto se associati agli occhiali e al cappello – è spesso sinonimo dell’uomo “hipster”: tuttavia durante il mese di Novembre, i baffi assumono un significato ben più profondo, legato ad un’iniziativa mondiale che porta l’attenzione su temi molto importanti legati alla salute.

Non molti lo sanno, ma in media l’uomo vive 6 anni in meno della donna. Le cause principali di questa aspettativa di vita così breve?
Il tumore alla prostata, il tumore ai testicoli e la depressione che porta ad innumerevoli casi di suicidio (circa 1 suicidio al minuto in tutto il mondo).

Si tratta di patologie che ancora troppi pochi uomini prendono in considerazione a causa di scarsa informazione e questo porta a scarsa prevenzione, fondamentale per aiutare a cambiare (e salvare) la vita di molti.

Facciamo crescerci i baffi!

L’associazione Movember Foundation da anni si occupa di queste tematiche e per diffondere questi importanti messaggi sulla salute maschile, ha creato un vero e proprio movimento consistente proprio nel farsi crescere i baffi!
Grazie a questo movimento, diffuso in tutto il mondo, il mese di November (Novembre in inglese), si è trasformato in “Movember” dall’uninione di November e “moustache” (baffi in inglese).

Questo l’invito dell’associazione:

Fatti crescere i baffi
Durante i 30 giorni del mese che chiamavamo novembre, sostieni il movimento Mo e raccogli fondi per la salute maschile.

Partecipare è facile, basta cliccare qui e registrarsi sulla pagina ufficiale della Movember Foundation.

Non limitiamo l’informazione ai soli uomini: muoviamoci e diffondiamo tutti il messaggio!

Anche le donne possono partecipare a questa importante iniziativa, non facendosi crescere i baffi bensì muovendosi! Perchè il suffisso “Mo-” indica anche il verbo “to move” ossia muoversi. Perchè l’attività fisica svolta quotidianamente, aiuta a mantenere il fisico in salute, che è il primo passo per prevenire le patologie sopra elencate – e molte altre.
A questa iniziativa quindi, possono partecipare proprio tutti, da soli o in gruppo, sfidando se stessi o gli altri. L’obiettivo: diffondere consapevolezza sulle tematiche di cura e prevenzione e sopratutto stare bene!

Ingaggia la sfida MOVE
Affronta la sfida di tenerti fisicamente attivo, divertirti e raccogliere fondi per la salute maschile.

In cerca di ispirazioni per muoversi e partecipare alle iniziative Movember? Ecco alcuni spunti.

Anche il più pigro o il meno allenato può prendere parte al movimento, ponendosi degli obiettivi da raggiungere per tutto il mese di Novembre. Questi di seguito elencati sono suggeriti dalla Movember Foundation, ma nulla vieta di crearne di differenti e divertenti:

  • Fare 240 km in 30 giorni equivalenti ad 8km al giorno di fatica, tenacia e benessere. Si possono fare di corsa, pedalando o semplicemente camminando;
  • Organizzare una competizione: tra colleghi, amici o parenti. Per coinvolgere più persone possibili e condividere gioie e dolori dell’attività fisica;
  • Fare 50km a nuoto o remando: equivalgono a ben 1000 vasche di una piscina olimpionica. Questa si che è una sfida!
  • Formare una squadra, non per competere ma per condividere l’esperienza con chi più ci piace.

Diffondiamo il più possibile il messaggio e le iniziative della Movember Foundation

Insieme possiamo davvero salvare delle vite. Non ci credete? Informatevi presso il vostro medico di fiducia. E nel frattempo fatevi crescere i baffi o invitate i vostri clienti a farlo per tutto il mese di Novembre.

Recent Posts
Scrivici

Siamo momentaneamente occupati. Scrivici un'email e ti ricontatteremo il prima possibile. Grazie.

Not readable? Change text. captcha txt