LA STORIA DEL TAGLIO SENZA TEMPO

 In pillole di storia

Quando è nato il caschetto?

taglio caschetto

Il caschetto, chiamato anche bob e carré, nasce nel 1909 a Parigi per mano del parrucchiere Antoine.

Stilisticamente prende ispirazione da Giovanna D’Arco, ha attraversato epoche diverse diventando il simbolo di emancipazione femminile.

Seguiamo le tappe principali della storia del caschetto

Anni ’20

Il caschetto negli anni ’20 si diffuse grazie a due ballerine ed attrici americane. Irene Castle e Louise Brooks. La prima portava un caschetto ondulato chiamato anche castle bob. La seconda invece portava un carré nero corvino.

Alla fine della prima guerra mondiale, il caschetto divenne popolare grazie alla stilista francese Coco Chanel. A lei si ispirarono le flappers girls, ballerine di charlestone, simbolo in quegli anni di emancipazione femminile.

Anni ’60

Negli anni ’60 il caschetto venne dimenticato ma nel 1963 riprende vita per mano del parrucchiere Vidal Sassoon reinterpretandolo con nuove geometrie proprie di quei tempi.

Si diffuse molto rapidamente tanto che molti personaggi dello show business lo adottarono 👇

In Inghilterra dalla modella Twiggy, dalla stilista Mary Quant e dai Beatles diffondendosi così anche tra gli uomini. 

In America da personaggi di grande calibro quali Marilyn Monroe e la moglie del presidente Kennedy, Jackie.

In Italia da Caterina Caselli e Raffaella Carrà.

Valentina

Guido Crepax inventa il personaggio di Valentina, protagonista dell’omonimo fumetto. Valentina diventa ben presto sex symbol. Capelli lisci e neri. Frangia geometrica. Un taglio irriverente!

Taglio Carrè

Il taglio carrè è una variante del caschetto “classico”. È caratterizzato dall’irregolarità: corto dietro e più lungo davanti. La versione lunga del carrè è diventata celebre con Uma Thurman in Pulp Fiction!

Taglio Bob e Bob Cut

Il taglio Bob e Bob Cut sono altre alternative al caschetto “classico”. Può essere più corto che arriva alle orecchie oppure più lungo arrivando fino alle spalle. Esempi celebri sono la modella Victoria Beckam e la direttrice di Vogue, Anna Wintour.

Esistono tante tipologie. Ve ne elenchiamo alcune: a-line bob, buzz cut-bob, inverted bob, chin-lenght bob, shaggy bob.

Non dimenticarti seguirci anche sui nostri canali social👇

Al prossimo articolo 😉

Post recenti

Leave a Comment

CONTATTACI

Puoi inviarci un'e-mail e ti risponderemo al più presto